Firefox: cosa fare quando i video vanno a singhiozzo


YouTube
Quando lo visualizzate in Firefox, l’ultimo video degli “zero assoluto” vi sembra una gara di rutti tra camionisti elvetici? Tranquilli, è normale. Ma se notate degli strani singhiozzii in tutti i video riprodotti dal celebre navigatore open source probabilmente dovete iniziare a prendere in considerazione l’ipotesi di qualche “geekata” per raddrizzare la situazione.
La soluzione, almeno parziale, al problema è quindi quella di allungare l’intervallo di tempo con cui il browser crea una “istantanea” della sessione di lavoro. Un’operazione relativamente rischiosa, in quanto il navigatore ha più probabilità di non “ricordare” tutte le schede aperte in caso di crash, ma che può essere una vera e propria manna dal cielo per chi è stanco dello “zompettamento” dei video.
Questa la procedura da seguire per mettere una “pezza” al problema:
  1. Digitare about:config nella barra degli indirizzi di Firefox e premere il tasto Invio;
  2. Fare click sul pulsante Farò attenzione, prometto;
  3. Fare doppio click sulla chiave browser.sessionstore.interval;
  4. Impostare il suo valore a 60000 (60 secondi) o 340000 (340 secondi) per variare l’intervallo di tempo con cui il browser crea una “istantanea” della sessione di lavoro;
  5. Riavviare il browser.
Per far tornare tutto allo stato originale (e ai saltellamenti di sempre), non occorre far altro che impostare nuovamente il valore della chiave browser.sessionstore.interval su 10000, mentre per normalizzare la situazione degli “zero assoluto”, ci spiace, ma non possiamo far niente.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: