Windows 7: come installarlo su un PC nuovo con il DVD di aggiornamento


Come tutti voi ben saprete, ci sono due tipi di dischi d’installazione di Windows 7. C’è quello completo, installabile su qualsiasi computer compatibile e rintracciabile sugli scaffali dei negozi a non meno di 130 euro, e quello per l’aggiornamento, molto meno costoso ma installabile solo su macchine equipaggiate con un sistema XP/Vista originale. Almeno ufficialmente, visto che i due dischi sono pressoché identici.

Come avrete sicuramente intuito leggendo il titolo di questo post, è stato infatti scoperto un modo per installare la versione aggiornamento di Seven su computer “puliti”, con hard disk nuovi di zecca o appena formattati. Un metodo semplice ed efficace per risparmiare qualche quattrino e non perdere tempo prezioso a installare un intero sistema operativo prima di passare a Windows 7.
Pronti alla grande impresa? Qui sotto c’è la guida da seguire passo passo.

  1. Effettuare il boot dal disco di aggiornamento di Windows 7;
  2. Avviare la procedura guidata per l’installazione del sistema;
  3. Quando richiesto, NON inserire il numero di serie;
  4. Togliere il segno di spunta dalla voce Attiva automaticamente Windows non appena è disponibile una connessione a Internet;
  5. Completare normalmente la procedura d’installazione ed avviare Windows 7;
  6. Assicurarsi che non ci siano aggiornamenti pendenti da installare dopo il riavvio del sistema (se ci sono, riavviare il PC ed installarli);
  7. Fare click sul pulsante Start;
  8. Digitare regedit nella barra di ricerca veloce e premere il tasto Invio;
  9. Rispondere in maniera affermativa all’avviso del controllo account utente;
  10. Recarsi nella cartella HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Setup\OOBE;
  11. Fare doppio click sulla chiave MediaBootInstall ed impostare il suo valore su 0;
  12. Avviare il prompt dei comandi con privilegi da amministratore;
  13. Digitare il comando slmgr -rearm e premere il tasto Invio per resettare lo stato dell’attivazione di Windows;
  14. Riavviare il PC;
  15. Attivare normalmente Windows 7 (tramite l’utility accessibile dal menu Start e/o dal Pannello di controllo).
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: