Windows 7 e Vista: cancellazione sicura dei file senza software esterni


I dati che cancelliamo dai nostri hard disk, fin quando la porzione del disco che li ospitava non viene occupata da altri dati, sono facilmente recuperabili con dei software adatti allo scopo. Ormai lo sanno anche i bambini delle elementari.
Quello che invece non tutti sanno è che Windows 7 e Vista include un’utility che permette di cancellare i file in maniera sicura, andando a sovrascrivere con una serie di dati nulli (una serie di 0 e 1) tutti i settori del disco occupati dai “file fantasma”, quelli che dopo la loro cancellazione sostano ancora sull’hard disk.
Si tratta del programma cipher, originariamente pensato per le funzioni relative all’EFS (Encrypted File System) ma che ben si presta alla messa in sicurezza degli HDD tramite la cancellazione definitiva dei dati. Per usarlo, basta avviare il prompt dei comandi con i privilegi da amministratore e dare il comando cipher /w:x:\cartella-da-cancellare, dove “x:\cartella-da-cancellare” va sostituito con il percorso del drive o della singola cartella che si desidera sottoporre al processo di wiping (es. cipher /w:J:\Nuova cartella).

Da sottolineare che cipher non cancella i file esistenti sul disco o sulla cartella selezionati, ma provvede solo a “ripulire” lo spazio apparentemente vuoto, che potrebbe essere occupato “clandestinamente” dai file cancellati in precedenza.

La durata della procedura varia a seconda dello spazio da “bonificare”. Non ci mette tantissimo, di solito, ma andarsi a prendere un caffè dopo aver avviato la procedura è una buona idea, anche perché l’utility fa tutto da sola e, una volta lanciata, non ha bisogno di alcun intervento da parte dell’utente.
Che dire? Adesso che abbiamo un efficacissimo tool per la cancellazione sicura dei file a portata di OS, possiamo anche fare a meno di installare applicazioni di terze parti. O no? A ognuno la sua scelta.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: