Microsoft Arc Touch, il mouse che voleva copiare Apple. Anzi, no.


Microsoft-Arc-TouchL’eterna sfida fra Apple e Microsoft sta per sfociare nel mondo dei mouse? Anche se da qualche settimana a questa parte non si parla quasi d’altro, sembra proprio di no. Arc Touch, il nuovo mouse ultra-tecnologico del colosso di Redmond non supporterà il multi-touch e, di conseguenza, non sarà una copia del Magic Mouse

di Steve Jobs.
A respingere le accuse di copia e chiarire le intenzioni di Microsoft, Paul Thurrott , noto reporter americano vicino all’azienda di Ballmer, che sul suo sito ha scritto: “Il Microsoft Arc Touch non supporta le gesture multi-touch e nulla del genere, non perché questo sia impossibile ma perché Microsoft ha integrato la tecnologia multi-touch solo dove ha senso d’esistere: nei display”.
Per farla breve, l’Arc Touch non sarà altro che un mouse con superficie “touch” a tre tasti – sinistro, destro e centrale con funzionalità di scorrimento – dotato di corpo ergonomico snodabile e di sensore BlueTrack, che lo renderà utilizzabile senza problemi su qualsiasi superficie.
Quanto ai prezzi di vendita al pubblico, il nuovo mouse del gruppo di Redmond dovrebbe approdare nei negozi americani a settembre per essere venduto a circa 70 dollari.

Una Risposta

  1. […] This post was mentioned on Twitter by Michele, Michele. Michele said: Microsoft Arc Touch, il mouse che voleva copiare Apple. Anzi, no.: http://wp.me/pChio-b6 […]

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: