Mercato Browser Agosto 2010: IE di nuovo giù insieme ad Opera


Puntuali, come una bolletta del telefono, ecco arrivare sulle nostre scrivanie digitali le ultime statistiche relative al mercato dei browser Web.
Essendo quello di agosto un mese fiacco per antonomasia, anche in questo settore non ci sono stati grandi sconvolgimenti: Internet Explorer ha smesso di crescere ed è tornato indietro di qualche passo, Opera continua a sprofondare, mentre Safari e Chrome tornano a sorridere. Firefox rimane stazionario.
Prima di andare sui numeri veri e propri, però, facciamo una panoramica generale della situazione guardando insieme il grafico di NetMarketShare:
Firefox inizia a riprendersi dal crollo di luglio, che lo aveva visto passare dal 23.81 al 22.91% nel giro di un mese, e raggiunge i 22.93 punti percentuali; sull’altra sponda del mondo informatico, invece, IE perde l’effetto “boost” delle versioni preliminari di Internet Explorer 9 e scende dello 0.34%, passando dal 60.74% di diffusione a luglio all’attuale 60.40%. Non buone nemmeno le condizioni di Opera, che passa dal 2.45 al 2.37%.
Tutt’altra musica per Safari e Chrome: il browser della mela sale dal 5.09 al 5.16%, mentre quello di “big G”, dopo un solo mese di frenata, fa registrare un incoraggiante +0.36% e passa da una quota di mercato del 7.16% a una del 7.52%.
Più o meno dello stesso tenore anche i dati di Statcounter, secondo cui IE scende dell’1.34% ma rimane saldo al comando con il suo 51.34% di diffusione, Firefox sale del 40%, Chrome supera per la prima volta la soglia psicologica del 10% e gli altri rimangono stabili (Opera all’1.9% e Safari al 4.2%).
Che dire? Non ci aspettavamo grosse sorprese e, effettivamente, non ce ne sono state. A questo punto, è probabile che la situazione si smuoverà solo dopo la pubblicazione di IE9 beta (il 15 settembre) e Chrome 6 (che è uscito qualche giorno fa).
Voi che dite?
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: