Windows Live Spaces chiude i battenti e tutti i blog potranno migrare su WordPress.com


Di certo gran parte di voi lettori  saprà bene cosa si intende parlando di Windows Live Spaces, il servizio di blogging offerto direttamente da Microsoft ed utilizzabile previa creazione di un apposito account che, per anni e anni, ha fatto compagnia ad un enorme numero di appassionati esploratori del web.

Tuttavia, nonostante l’enorme successo del servizio in questione anche alla ben nota ed affermata azienda redmondiana tocca stare al passo con i tempi per quanto concerne la blogsfera, per cui, con un avviso apparso online proprio qualche ora addietro, Microsoft ha dichiarato ufficialmente che ha breve avrà inizio il processo di chiusura definitiva di Windows Live Spaces permettendo però, in base ad un accordo stretto con Automattic, il trasferimento di tutti i blog esistenti direttamente su WordPress.com.

I circa 30 milioni di utenti attivi in Windows Live Spaces avranno dunque la possibilità di trasferirsi da un servizio all’altro usufruendo di appositi e comodissimi meccanismi automatici mediante cui tutti i vari blog saranno importati direttamente su WordPress.com, garantendo però la piena compatibilità con il nuovo Windows Live Writer.

In alternativa sarà invece possibile scaricare tutti i vari ed eventuali contenuti presenti online direttamente sul proprio PC, eliminare il proprio account o, magari, temporeggiare ancora per poco sull’oramai vecchio servizio inserendo contenuti sul proprio blog sino a Gennaio 2011.

Successivamente sarà dunque bloccato l’inserimento di eventuali contenuti e tutti i blog Windows live Spaces potranno essere solo ed esclusivamente visionati, almeno sino a Marzo, mese a partire dal quale, nel caso in cui non fosse stato effettuato il processo di migrazione, saranno completamente soppressi.

In ogni caso, già a partire da questo momento tutti coloro che tenteranno di aprire un nuovo blog in Windows Live Spaces saranno bloccati e reindirizzati direttamente su WordPress.com.

Insomma, il processo oramai in atto sta dunque ad implicare non soltanto un nuovo e ben più speranzoso accordo tra le parti coinvolte ma anche e, soprattutto, un esperienza di blogging ancor più profonda e mirata per tutti gli utenti interessati, anche se, inevitabilmente, non saranno certo in pochi ad esser vittima, almeno momentaneamente, della nostalgia.

Link articolo su wordpress.com qui

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: