Vendite PC: Apple sale al terzo posto in USA e scansa Acer


Anche se le vendite nel periodo prescolastico sono state abbastanza “tiepide”, il mercato PC negli States tiene e nel terzo trimestre del 2010 scopre un nuovo, non propriamente inaspettato, protagonista: Apple.

Secondo l’ultimo rapporto pubblicato da IDC, il colosso di Cupertino ha visto aumentare del 24.1% la sua quota di mercato rispetto allo stesso periodo di un anno fa, e ciò gli ha consentito di raggiungere il terzo posto, la zona podio, della classifica dei “Top Vendors” americani. Vittima sacrificale del caso: Acer, che scivola al quarto posto con la sua risicatissima crescita annuale di 0.1 punti percentuali.

Al contrario di quanto erroneamente riportato da altri siti, le vendite di iPad non sono state conteggiate come vendite di PC e, quindi, non figurano nella graduatoria. Tuttavia, è lo stesso documento redatto da IDC a sottolineare come il traino della celebre tavoletta abbia dato una bella spinta di mercato ai Mac (al contrario di quanto ha fatto con netbook, a quanto pare).

Uscendo dal mercato a stelle e strisce, troviamo una situazione non migliore, sia per il mercato dei PC in generale che, soprattutto per Apple. Nonostante una crescita dell’11% negli ultimi tre mesi, il mercato mondiale dei PC vede, infatti, le previsioni disattese di almeno il 3% e la Casa della mela sprofondare oltre il sesto posto nella classifica dei “Top Vendors”, con meno del 5% di quota di mercato su scala globale.

Prima, sia in USA che nel resto del mondo, HP che pur non crescendo tanto (-0.1% annuale nel mondo e +2.7% in America) mantiene salda la sua market share del 19.6% nel mondo e del 24.6% negli States. Ma per capire meglio di che stiamo parlando, date pure uno sguardo al grafico qui sotto:

Visto? A voi i commenti.

[Via | ZDNet – Photo Credits | blakespot]

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: