Come usare Google Cloud Print su PC


Google Cloud Print è un servizio gratuito di Google che permette di utilizzare la propria stampante impartendole da remoto, con un computer o uno smartphone collocati potenzialmente in ogni angolo del globo, gli ordini di stampa. Oggi scopriremo come utilizzarlo sul PC per stampare documenti, e-mail e foto a distanza sfruttando il browser Chrome.

Ad aiutarci in questo compito, oltre al supporto a Google Cloud Print integrato nativamente in Chrome, l’estensione gratuita Print Using Google Cloud Print che non è stata sviluppata da Google ma funziona ugualmente alla perfezione. Ecco come installarla e come sfruttarla per usare Google Cloud Print su PC in una breve guida passo-passo.

Dal PC a cui è collegata fisicamente la stampante

  • Avviare Chrome, cliccare sull’icona a forma di ingranaggio in alto a destra e selezionare la voce Opzioni dal menu contestuale;
  • Recarsi nella sezione Roba da smanettoni (nella sidebar di sinistra) e cliccare sul pulsante Accedi a Google Cloud Print (in fondo alla pagina);
  • Effettuare l’accesso a Google Cloud Print usando i dati del proprio account Google e cliccare su Accedi;
  • Cliccare su OK per completare l’associazione della stampante collegata al PC (o installata nel sistema, se collegata in Wi-Fi) al proprio account Google.

Da qualsiasi altro PC connesso a Internet

  • Avviare Chrome e installare l’estensione Print Using Google Cloud Print(Download);
  • Per stampare email ed allegati con Google Cloud Print: accedere a Gmail, aprire un messaggio e cliccare sulla voce Print all using Google Cloud Print (in alto a destra) per stampare il solo messaggio o sulla voce Print attachment using Google Cloud Print (sotto l’icona di ciascun allegato) per stampare gli allegati. I formati supportati sono doc/pdf/txt/jpg/jpeg.
  • Per stampare documenti e immagini con Google Cloud Print: aprire in Chrome un file doc/pdf/txt/jpg/jpeg e cliccare sull’icona della stampante che compare nella barra degli indirizzi del browser. I file che si possono stampare possono essere già online (ossia aprendo un collegamento Internet diretto in Chrome) o offline (trascinando nel browser il file da stampare).

Per stampare da remoto, occorre che la stampante sia in funzione e connessa ad Internet. Se la stampante non dispone di un collegamento autonomo (Wi-Fi), deve essere acceso e connesso al Web anche il PC a cui è attaccata. Se la stampante è spenta quando le si invia il comando da remoto, la stampa viene effettuata alla successiva accensione del dispositivo.

I processi di stampa online e le stampanti associate a Google Cloud Print possono essere gestiti dalla pagina principale del servizio. A volte, il comando di stampa remoto può essere recepito dalla stampante con qualche secondo di ritardo, quindi aspettate un po’ prima di cominciare a prendere a capocciate lo schermo del computer.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: