Smart Timestamp, modificare facilmente il timestamp di file e cartelle


Smart-Timestamp-alter-the-time-and-date

Ogni volta che un file o unacartella vengono salvati sul computer in suo l’oggetto memorizzato risulta contrassegnato da un timestamp e dai relativi metadati.

Accedendo quindi alle proprietà di file e cartelle archiviati in Windows è possibile visualizzare informazioni quali la data e l’ora di creazione, quella dell’ultima modifica, quella dell’ultima apertura e molto altro ancora.

Tali informazioni non possono essere rimosse o modificate dalla sezione Proprietà di Windows ma ricorrendo all’utilizzo di risorse ad hoc si.

È questo il caso di Smart Timestamp, un software totalmente gratuito ed utilizzabile senza alcun tipo di problema su tutti i sistemi operativi Windows (sia a 32-bit sia a 64-bit) che permette di modificare la data e l’ora di creazione, dell’ultima modifica e dell’ultima apertura di file e cartelle mediante un’interfaccia utente molto semplice e sfruttando una pratica struttura ad albero, così come illustrato anche nello screenshot annesso a questo post.

A differenza di altri software analoghi Smart Timestamp permette di agire anche su più elementi simultaneamente o di modificare il timestamp indicando una specifica tipologia di file.

Continua a leggere

WizTree, analizzare rapidamente l’hard disk ed ottenere info sullo spazio occupato


wiztree-tree-view

La maggior parte dei computer di ultima generazione è dotata di hard disk in grado di contenere grand quantità di dati.

Il fatto che un disco rigido sia molto capiente non implica però che a lungo andare, e sopratutto con l’aumentare dei file archiviati sullo stesso, lo spazio disponibile possa esaurire o, ancora, possa essere impiegato in maniera errata.

In situazioni di questo tipo è quindi necessario intervenire eliminando una certa quantità di dati dall’hard disk in uso ma spesso riuscire ad individuare quelli che occupano realmente parecchio spazio e decidere quali rimuovere e quali, invece, no può essere molto difficile.

Al fine di velocizzare e semplificare l’esecuzione dell’operazione in questione è possibile ricorrere all’impiego di WizTree.

Continua a leggere

Filefly, ovvero come trasformare Facebook in un servizio di file sharing


Gli utilizzatori di Facebook lo sanno bene: il noto social network in blu consente di condividere in modo semplice ed immediato considerazioni, foto, immagini e video ma, purtroppo, per quanto concerne qualsiasi altra tipologia di file, non viene offerta alcuna opzione!

Considerando l’ampia diffusione di Facebook, il suo utilizzo potrebbe rivelarsi ancor più utile qualora permettesse, appunto, di condividere anche altre tipologie di file fungendo quindi da vero e proprio servizio di file sharing.

Tale opzione che, di default, così come appena accennato, non risulta disponibile, può però essere facilmente implementata servendosi di un utile ed apposita risorsa quale Filefly.

Ma di che cosa si tratta? Semplicissimo: di un’applicazione accessibile da Facebook che, in maniera del tutto gratuita, consentirà di archiviare e condividere file sul rinomato social network così come se si trattasse di un qualsiasi altro servizio adibito, appunto, a tal scopo.

  Continua a leggere

Folder Size, analizzare lo spazio su disco mediante la visualizzazione di semplici grafici


Quando i file archiviati sul proprio fido PC iniziano ad aumentare considerevolmente e, di conseguenza, lo spazio libero comincia a diminuire in maniera inesorabile, avere a portata di mano un buon applicativo mediante cui analizzare il proprio hard disk può rivelarsi decisamente utile.

Considerando quindi la sempre più frequente necessità di risorse di tale tipologia, abbiamo avuto modo di prestare attenzione ad appositi tool mediante cui analizzare lo spazio su disco ma, nonostante il vasto assortimento, quest’oggi andiamo comunque a dare uno sguardo a Folder Size.

Si tratta di un programma gratuito ed utilizzabile su OS Windows che, senza troppi giri di parole, consente di analizzare lo spazio sull’hard disk rapidamente ed in modo estremamente dettagliato e di prendere atto dei risultati restituiti in maniera semplice ed altamente comprensibile.

Continua a leggere

Show File Size, visualizzare la dimensione dei file in Firefox prima di effettuarne il download


 

Chi è solito navigare online utilizzando Firefox e, ancor più nello specifico, si serve di esso per effettuare il download di vari ed eventuali file disponibili online, di sicuro avrà avuto modo di constatare personalmente quanto possa risultare tutt’altro che pratico non avere la possibilità di visionare, direttamente dalla finestra del browser web, la dimensione di quanto si sta provvedendo a scaricare.

Infatti, di default, Firefox non consente di eseguire quanto appena accennato, andando dunque ad urtare coloro che si ritrovano ad eseguire il download dei file d’intesse senza però servirsi di un apposito file manager.

Fortunatamente tale situazione può però essere facilmente risolta ricorrendo all’utilizzo di Show File Size, un apposito add-on, tra l’altro anche molto leggero, ideato esattamente al fine di rimediare a tutto ciò.

Continua a leggere

Find Hidden, ricercare facilmente e rapidamente file e cartelle nascoste del sistema


Come di certo sapranno tutti i più assidui utilizzatori degli OS di casa Redmond, molti dei file presenti in Windows, al fine di assicurarne un maggior livello di protezione da varie ed eventuali problematiche nelle quali è possibile incorrere, appaiono nascosti agli occhi dell’utente risultando visualizzabili solo ed esclusivamente previa attivazione dell’apposita opzione.

Tuttavia, in alcune circostanze, potrebbe però risultare necessario, per un motivo o per un altro, visualizzare specifici file celati dal sistema per cui, al fine di reperire tutto quanto occorre, l’utente si vede costretto a dover eseguire la classica procedura volta dopo volta il che, oltre ad andare a rallentare il proprio operato, va a configurarsi anche come una gran bella scocciatura.

Continua a leggere

Download Manager Tweak, aggiungere funzioni e pulsanti extra al download manager di Firefox


Tutti coloro che sono soliti navigare online utilizzando Firefox di sicuro avranno avuto modo di notare personalmente quanto possa risultare scomodo, a causa della mancanza di ulteriori caratteristiche, il download manager offerto di default dal browser.

Certo, per ovviare ad una situazione di questo tipo, seppur minimamente, è possibile ricorrere all’utilizzo di appositi add-on in grado di ottimizzarne le fattezze permettendo quindi, anche agli utenti più esigenti, di avere a propria disposizione comandi aggiuntivi.

Tuttavia, piuttosto che ricorrere all’utilizzo di più estensioni, potrebbe risultare senz’altro ben più pratico impiegare un unica ed efficiente risorsa quale lo è Download Manager Tweak.

Continua a leggere