iPhone non sigillati in regalo: la truffa gira su Facebook


truffa-apple

Ottenere mi piace su Facebook? Un’operazione non semplice, ma non impossibile. Per prima cosa dovrete riuscire ad offrire un buon servizio/prodotto e seguire una strategia per raggiungere e catturare l’attenzione degli utenti. Una pagina nata da pochi mesi intitolata Prodotti Apple Gratuiti è riuscita ad ottenere ben 6.557 mi piace grazie ad un singolo post che ha raggiunto 10.206, 9.843 mi piace e ben 11.513 condivisioni.

Peccato che non si tratti di una tattica vincente, ma solo di una grande truffa! L’inganno gira su Facebook e si basa su una delle mode del momento, l’iPhone 5. Chi non desidera lo smartphone della Apple? In molti lo vogliono, ma non tutti possono spendere delle alte cifre per comprarlo. Gli utenti, dunque, hanno risposto in massa alla promessa lanciata dalla fanpage:

Abbiamo ricevuto 20 iPhone 5 16GB che non possono essere venduti perché non sono sigillati. Per questo motivo, stiamo facendo una lotteria su questa pagina!

Dopo questa breve spiegazione che invoglia gli utenti a fare praticamente qualsiasi cosa, troviamo le modalità per partecipare a questo strepitoso concorso che terminerà l’8 marzo 2013 (domani). Per tentare la fortuna dovrete dare un mi piace alla foto, alla fanpage, condividere l’immagine e… scegliere il colore del vostro futuro iPhone!

  Continua a leggere

Facebook si rivoluziona in attesa delle notizie bomba di oggi


In attesa della conferenza F8 di oggi, Facebook continua ad aggiornarsi e rivoluziona il suo aspetto. Non solo sono tornate le notifiche nella barra della chat (la cosiddetta Niws Ticker) che tanto avevano fatto arrabbiare gli utenti del social network qualche settimana fa – durante la mezza giornata in cui furono adottate – ma sono state introdotte anche tante altre novità.

Le più evidenti sono sicuramente la suddivisione degli aggiornamenti di stato in “notizie” e l’inserimento dell’avatar nella barra blu che si trova nella parte superiore dello schermo, la quale adesso rimane visibile anche mentre si scorrono le pagine di Facebook, ma non è tutto. Ci sono tante altre piccole grandi novità di Facebook che sono state introdotte nelle ultime ore e che adesso andiamo ad elencarvi.

Continua a leggere

Google+, il nuovo social network è ora aperto a tutti


Dopo oltre due mesi di attesa, dopo falsi allarmi e dopo aver ricevuto un ingente quantitativo di richieste da parte della vasta utenza per poter testare le fattezze di quello che, tutt’ora, può essere definito come il “nuovo social network”, Google, il gran colosso delle ricerche in rete, apre i battenti di Google+ rendendolo ora accessibile a tutti, così come annunciato anche mediante la pagina ufficiale del progetto.

D’ora in avanti, quindi, per poter utilizzare Google+ non sarà più necessario alcun invito ma, molto più semplicemente, gli utenti interessanti (e, sicuramente, non pochi) potranno accedervi effettuando una normale procedura d’iscrizione.

In ogni caso la non immediata apertura all’intera utenza del web di Google+ è stata necessaria al fine di implementare e perfezionare tutta una serie di features, per un totale di ben 100 aggiornamenti, che, sicuramente, saranno ben apprezzate ed offrono a G+ la possibilità di spiccare un eventuale passo avanti nella battaglia contro gli altri social network e, in maniera particolare, Facebook.

Mediante gli ultimi aggiornamenti eseguiti Google ha quindi cercato di ottimizzare ed innovare gli oramai celebri videoritrovi di G+ permettendo di servirsene in diretta e trasformandoli quindi in un vero e proprio canale mainstream.

Seguono poi ulteriori updates grazie ai quali viene ora offerta la possibilità di condividere la propria schermata, possono essere creati videoritrovi con nome ai quali vengono poi implementati sketchpad e Google Documenti.

Gli aggiornamenti delle ultime ore, invece, riguardano la disponibilità di API per sfruttare i videoritrovi e rendere disponibili nuove risorse grazie alle quali interagire con la tecnologia in questione e la possibilità di ricercare contenuti e persone direttamente all’intero di Google+.

Infine, l’ultimo grande passo, il centesimo, mette un punto alla fase di test di Google+ rendendo ora il social network una risorsa finalmente accessibile senza limitazioni.

Come modificare i commenti su Facebook


News in diretta da Facebook, è possibile da pochi giorni modificare i propri commenti (potrebbe non essere ancora disponibile per tutti gli utenti). Molti di voi potrebbero pensare che già in passato fosse possibile, ma forse non siete veramente stati degli attenti utilizzatori del noto social network.
Ricordiamo che prima di oggi, era possibile commentare qualsiasi post, ma se si commetteva un errore in ciò che si aveva scritto, era necessario cancellare il commento e riscriverlo completamente. Per ottenere questo risultato, non restava che cliccare la X nella parte in alto a destra del commento e poi riscrivere tutto da zero.

Ad oggi è stato introdotto un nuovo sistema per commentare gli stati/post dei vostri amici. Partiamo dal principio, quando inserite un commento, esattamente al di sotto della casella di testo in cui scrivete il tutto, è possibile trovare due scritte :” premere Maiusc+Invio per andare a capo” oppure “premere Invio per confermare“.

Continua a leggere

HoverMe, visualizzare i profili social dei propri amici su Twitter al passaggio del mouse


La maggior parte degli utenti che utilizza un dato social network e, in questo caso specifico, Twitter, solitamente risulta presente ed attiva anche su altri servizi online analoghi come, ad esempio, Facebook, Picasa, Flickr, YouTube e chi più ne ha più ne metta.

Considerando dunque il vasto numero di profili che, solitamente, ciascun utente ha, potrebbe risultare sicuramente piuttosto utile avere a propria disposizione la possibilità di visionare il tutto in modo ben più pratico ed immediato, direttamente dal servizio di micro blogging per eccellenza ed al solo passaggio del mouse su uno specifico nome utente.

Purtroppo, di default, un’opzione di questo tipo non risulta disponibile ma una risorsa quale HoverMe potrebbe senz’altro porre facilmente rimedio alla cosa!

Continua a leggere

Cortex, condividere i contenuti d’interesse in modo istantaneo ed innovativo


La condivisione di quelli che sono i contenuti d’interesse visualizzati online costituisce uno fra i processi maggiormente diffusi tra l’intera utenza, sopratutto in conseguenza dello sviluppo dei servizi di social networking, come nel caso di Facebook e Twitter.

Tenendo in considerazione quanto appena affermato, avere la possibilità di poter diffondere in modo ancor più rapido ed immediato link, video, foto e chi più ne ha più ne metta, appare senza ombra di dubbio positiva.

Proprio per tale ragione quest’oggi, per la gioia di gran parte di voi lettori, diamo uno sguardo a Cortex, una fantastica risorsa grazie alla quale condividere tutti i vari ed eventuali contenuti d’interesse risulterà ancor più semplice ed immediato ma solo ed esclusivamente qualora il browser web in uso sia Chrome.

Continua a leggere

Riquadri delle applicazioni facebook non più disponibili


Negli ultimi tempi facebook ha subito numerosi cambiamenti per migliorare di molto la sua veste grafica e le varie applicazioni che utilizza. Questo restyling non è terminato. Dopo la riduzione della larghezza delle pagine fan e delle applicazioni, da poco tempo sul profilo di alcuni utenti (coloro che hanno un riquadro di un’app sul profilo) è comparso un messaggio simile a questo: “A breve Facebook non supporterà più i riquadri delle applicazioni sul profilo.” Infatti facebook ha deciso di eliminare i riquadri delle applicazioni sul profilo sia degli utenti che delle pagine fan per garantire agli utenti la coerenza del loro sito.

Questo il comunicato di facebook:

Tra gli sforzi che mettiamo continuamente in atto per migliorare l’esperienza degli utenti e garantire la coerenza del sito, a breve Facebook non supporterà più i riquadri delle applicazioni sul profilo.

Continua a leggere