Youtube Preview, vale la pena guardare questo video?


video_youtube

Youtube è uno dei siti web più visitati al mondo. Ricordiamo che Google riuscì ad accaparrarsi questa nota piattaforma ad un prezzo ridicolo (1,65 miliardi di dollari), considerando le attuali vendite, come ad esempio quella di Skype. Ricordiamo, infatti, che Microsoft acquistò il programma per la clamorosa cifra di 8,5 miliardi di dollari! Seppure molto quotato, l’indirizzo non ospita solo video di qualità, ma alcuni potrebbero deludervi molto.

Sulla pagina principale del sito, non potrete vedere una breve anteprima del clip, ma dovrete necessariamente aprire il filmato e iniziare la riproduzione. Probabilmente, se volete scoprire se il video vale la visione, darete un occhio al numero di visualizzazioni e, soprattutto, al giudizio stabilito dai “Like” ricevuti.

Oggi vogliamo presentarvi un’estensione per Chrome che vi aiuterà immediatamente a capire se la visione è consigliata oppure se potrete fare a meno di visualizzare il filmato. Con Youtube Preview non ci sarà nemmeno bisogno di aprire il video, la barra dei “Like” sarà subito ben visibile.

Continua a leggere

Microsoft, Internet Explorer 10 e il video autoironico


ie10

Nel corso degli ultimi giorni Microsoft si è data davvero molto da fare per promuovere Windows 8 nel miglior modo possibile ed il raggiungimento della soglia delle 40 milioni di licenze vendute è senz’altro un chiaro indizio del fatto che quanto fatto eseguito a questo momento dalla redmondiana è stato apprezzato.

Unitamente alla promozione di Windows 8 Microsoft ha anche cercato di non far passare inosservato Internet Explorer 10, la più recente ed aggiornata dizione del browser web di casa Redmond.

Il fatto che però Internet Exolorer non abbia mai goduto del favore degli utenti, o almeno della maggior parte di essi, non è sicuramente una novità e Microsoft, consapevole di ciò, non soltanto ha cercato di migliorare enormemente l’ultimissima versione di IE ma anche messo in atto una simpatica campagna volta a fare della mera autoironia e, ovviamente, a trarre del buono, per il futuro, dai commenti degli utenti.

Continua a leggere